L’ordine degli Avvocati di Prato

 In Studio Legale Brachi

Il consiglio dell’ordine degli avvocati di Prato è un organo professionale costituito. Nello specifico è un’istituzione di autogoverno di una libera professione. I soggetti partecipanti hanno di norma il dovere di essere iscritti in un apposito ordine o collegio, detto albo professionale, che esercita il controllo e la sorveglianza sugli iscritti, anche con funzioni disciplinari. Questi rappresentano enti pubblici che soggiacciono alla supervisione del Ministero della Giustizia.

Ogni ordine ha sede presso ogni circondario di tribunale ed è un ente pubblico non economico. All’interno del consiglio dell’ordine degli avvocati di Prato esiste un’unica sezione dell’albo direttamente collegata alla fase di studio prevista a ciclo unico.

I compiti dell’ordine degli avvocati di Prato riguardano una serie di adempimenti quali: il governo deontologico delle azioni funzionali alla professione (comportamenti censurabili, limiti di applicazione della sanzione propria o sussidiaria oppure la diretta radiazione). 

Un’altra mansione importante è quella della tenuta e revisione dell’Albo degli iscritti nonché la tutela delle funzioni relativi alla professione. Tra gli altri adempimenti ci sono: l’espressione dei pareri nei confronti di enti, logiche economico commerciali insolute, la rappresentanza a livello istituzionale dell’avvocatura, l’istituzione dell’elenco dei difensori d’ufficio, patrocinio delle spese statali e programmi di formazione continua. 

Gli iscritti ad un albo sono riconosciuti come professionisti che svolgono attività a elevato contenuto intellettuale e hanno l’obbligo di iscriversi ad apposite Casse previdenziali. L’iscrizione all’albo è fondamentale soprattutto per chi intende svolgere la libera professione, in quanto consente di firmare progetti, perizie, consulenze, ed attestazioni varie.

La creazione o regolamentazione dell’albo dell’ordine degli avvocati di Prato è competenza esclusiva del governo centrale, anche nelle materie di competenza concorrente di Stato e Regioni, restando nella competenza delle Regioni la disciplina di quegli aspetti che presentano uno specifico collegamento con la realtà regionale.

Gli ordini professionali rivestono il compito di vigilare sul comportamento dei propri iscritti e verificare l’osservanza degli obblighi deontologici, nonché di irrogare le sanzioni disciplinari. Gli Ordini individuano di norma una tariffa minima e massima per ogni prestazione, di cui ogni iscritto deve tener conto.

L’ordine degli avvocati di Prato è parte della federazione degli ordini degli avvocati in riferimento al territorio, ai sensi del R.D.L. 27 novembre 1933 n. 1578 convertito in legge 22 gennaio 1934 n. 36, ora modificato con legge 31 dicembre 2012 n. 247, che richiede in parte provvedimenti di attuazione.

Post recenti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

avvocati_penalisti_prato